L’edema di Reinke

Si tratta di una particolare forma di infiammazione cronica delle corde vocali che colpisce soltanto i fumatori. In seguito all’azione delle nicotina, in un lasso di tempo di alcuni anni, tra la superficie della corda vocale ed il muscolo si forma una raccolta gelatinosa quasi sempre bilaterale e simmetrica, che forma due grossi polipi che vibrano durante la respirazione e la fonazione. L’edema di Reinke è responsabile delle tipica voce bassa e rauca del fumatore. A volte i polipi diventano talmente grandi da determinare anche un disturbo della respirazione, specialmente in concomitanza con infezioni delle alte vie respiratorie.

corde vocali normali
Corde vocali normali
Edema di Reinke
Edema di Reinke

Diagnosi

Il paziente si presenta quasi sempre dall’otorinolaringoiatra per una progressiva modifica del tono delle voce che diviene “caldo” e “vibrato”, anche nelle donne. Occasionalmente compaiono dei forti cali di voce. L’esame otorino standard consente di evidenziare la lesione, un approfondimento diagnostico con videoendoscopia aiuta ad escludere la presenza di aspetti clinici che possano far pensare ad un concomitante processo maligno. Nella quasi totalità dei casi l’edema di Reinke si associa ad una laringite cronica, uno stato infiammatorio dei tessuti laringei che ha il carattere di pre-cancerosi facoltativa, cioè di una lesione che potenzialmente può trasformarsi in un tumore della laringe.

La cura

È essenziale l’astensione dal fumo. La comparsa dell’edema di Reinke è il segno tangibile di un estremo disagio raggiunto a livello dei tessuti delle corde vocali. È bene ricordare che proprio sulle corde vocali si concentra la stragrande maggioranza dei tumori maligni della laringe. Nei casi con una notevole componente infiammatoria è necessario dapprima somministrare un trattamento antinfiammatorio, quindi lo specialista otorino procede all’asportazione microchirurgica delle lesioni, in due sedute separate. Occorre infatti evitare l’asportazione simultanea dell’edema di Reinke sulle due corde vocali, per non incorrere nella formazione di sinechie, cicatrici svantaggiose che, incollando definitivamente le due corde vocali, possono portare ad una raucedine non facilmente correggibile.

Chiudi
it_ITItalian
it_ITItalian