PRENOTAZIONI

Contattaci
per prenotare una visita negli studi di VERONA
o DESENZANO DEL GARDA.

Le nuove tecnologie in chirurgia ORL: la chirurgia a radiofrequenza







Le onde elettromagnetiche di frequenza tra  3 kHz e 300 GHz vengono definite radiofrequenze.
Da alcuni anni  la radiofrequenza  viene utilizzata in medicina,  sfruttando la loro capacità di distruggere tessuti malati con molta precisione surriscaldandoli, senza tuttavia danneggiare i tessuti sani vicini.
Una delle applicazioni più note è la termodistruzione dei tumori epatici.
In ORL la RADIOFREQUENZA viene  utilizzata ampiamente nel trattamento dell’IPERTROFIA DEI TURBINATI (Rinite cronica ipertrofica) e nella ronco-chirurgia per ridurre di volume tonsille e palato migliorando il russa mento.

La tecnica a radiofrequenza  è utilizzabile in anestesia locale poiché non generale elevate temperature e quindi non è dolorosa.

Nel nostro Centro la radiofrequenza viene utilizzata routinariamente per il trattamento ambulatoriale di molte patologie nasali ostruttive,  consentendo a numerosi pazienti di liberarsi dal fastidio del naso chiuso  in pochi minuti,  in modo indolore, senza bisogno di un intervento tradizionale.
La procedura è molto veloce: dopo l’applicazione di un anestetico locale nel naso e la somministrazione di un antidolorifico endovena,  viene eseguita l’applicazione che dura pochi minuti ed è praticamente indolore.  Non si hanno perdite di sangue e non è necessario applicare tamponi nasali.
Il paziente può riprendere la propria attività lavorativa entro 24h e non deve  sospendere le proprie attività fisiche.
La guarigione avviene  normalmente entro 2-3 settimane, periodo in cui progressivamente migliora la respirazione nasale. 
Periodicamente teniamo corsi di questa nuova tecnologia per insegnarla a colleghi specialisti provenienti da tutta l'Italia. (vedi link).