La tosse e lo starnuto

Innanzitutto un primo chiarimento: la tosse e lo starnuto non sono malattie, bensì importanti riflessi difensivi del nostro sistema respiratorio. Pertanto di fronte all’insorgenza di tosse e starnuti non dobbiamo solo preoccuparci di farli sparire al più presto. È invece essenziale comprenderne l’origine e curare la malattia che li sta causando. Per quanto concerne la tosse, occorre inoltre rilevare che, a volte, può essere estremamente pericoloso sedarla poiché significherebbe privare i polmoni di un’essenziale strumento di difesa.

Le vie aeree sono un sistema molto delicato e vulnerabile, uno dei maggiori pericoli è rappresentato dalla penetrazione di qualsiasi corpo estraneo. Per tale motivo, la natura ci ha fornito di un potente sistema di difesa:
  • A livello nasale la sollecitazione delle terminazioni nervose porta allo starnuto, che espelle le sostanze indesiderate a circa 300 km/h.
  • tosseA partire dalla laringe, le vie aeree inferiori sono rivestite da una rete di sensori che, se stimolati, causano un’ improvvisa contrazione dei muscoli del torace e dell’addome, con un violento colpo di tosse che viaggia, secondo le diverse misurazioni, tra i 300 e 800 km/h!!

La tosse è un sintomo, purtroppo, comune a patologie diverse che vanno da quelle banali, come la tracheite, a quelle gravissime che possono mettere a rischio la vita del paziente, come la polmonite. La tosse, quindi, serve per difenderci, allontanando corpi estranei ed aiutandoci ad espellere dai bronchi il catarro infetto che si forma durante le infezioni. Rispondo quindi ai tanti pazienti che chiedono al telefono un consiglio per la tosse del bambino: occorre essere molto prudenti, sbagliare nel curare una tosse può avere gravi conseguenze!! In particolare i farmaci che bloccano la tosse non vanno usati con leggerezza poiché la soppressione del riflesso difensivo che espelle il muco malato, ne causa il ristagno nei bronchi e può contribuire alla trasformazione di una bronchite in una broncopolmonite, patologia molto più grave!! Prima di trattare farmacologicamente la tosse è sempre necessario quindi verificare lo stato dei bronchi, auscultando il torace del bambino. Solamente in casi in cui sia accertato con sicurezza che la tosse rappresenta un sintomo irritativo, non legato ad una patologia più seria, sarà sensato pensare ad un trattamento sintomatico.

Chiudi il menu
it_ITItalian
it_ITItalian