Autunno: attenzione alle malattie respiratorie

autunno malattie respiratorieSiamo da poco entrati nella stagione autunnale e l’ambulatorio si affolla giá di pazienti con infezioni delle vie respiratorie. Si tratta perlopiù di riniti, sinusiti e otiti. I bambini della scuola materna e dell’asilo nido rappresentano la popolazione più colpita. Con il riformarsi delle classi, infatti, i bambini che non sono guariti dai virus respiratori in estate, si comportano da “untori”, infettando rapidamente i compagni. Anche gli sbalzi di temperatura contribuiscono al diffondersi delle infezioni delle alte vie respiratorie. In condizioni di temperature costanti, come quelle rigide invernali o durante l’afa estiva, il nostro organismo non ha particolare difficoltá di adattamento. In autunno, peró, capita spesso che di mattina le temperature siano rigide, poi si riscaldino nel primo pomeriggio e ritornino a raffreddarsi verso sera. Notoriamente proprio queste talvolta brusche oscillazioni di freddo / caldo / freddo sono quelle che agevolano l’azione dei virus, alterando il funzionamento immunologico delle mucose. Purtroppo frequentemente le seconde vittime di questa situazione sono i giovani genitori che vengono a loro volta infettati dai propri figli. Per questo motivo sarebbe opportuno, nei bambini in età da asilo nido e della scuola materna, avviare una terapia preventiva già a partire dal mese di settembre. Trovate altri consigli e informazioni nella pagina S.O.S. asilo.
Close Menu
error: